ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Birmania al voto. Aung San Suu Kyi verso il Parlamento

Lettura in corso:

Birmania al voto. Aung San Suu Kyi verso il Parlamento

Dimensioni di testo Aa Aa

Urne aperte in Birmania per le storiche elezioni suppletive. Un voto dal valore estremamente simbolico visto che con ogni probabilità entrerà in Parlamento la leader dell’opposizione Aung San Suu Kyi, rimasta 15 anni agli arresti domiciliari.

Il trionfo della Lega nazionale per la democrazia, il partito del premio Nobel per la pace, potrebbe creare ulteriori aspettative per un cambiamento in senso democratico anche se di fatto non altererà gli equilibri del Parlamento.

Le elezioni sono comunque uno dei segnali che da alcuni mesi indicano un tentativo di riforma da parte del regime. E anche se sul voto pesa l’incognita dei brogli elettorali, ancora ieri la passionaria candidata ha invitato i 6 milioni di aventi diritto a recarsi alle urne per avviare un processo di cambiamento.