ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: polemiche per legge anti-gay, protesta anche Madonna

Lettura in corso:

Russia: polemiche per legge anti-gay, protesta anche Madonna

Dimensioni di testo Aa Aa

Vietata la propaganda omosessuale tra i minori: è il senso di una proposta di legge approdata alla Duma russa, che fa temere un inasprimento della discriminazione a carico dei gay.

La norma, ricalcata su quella già in vigore nel comune di San Pietroburgo, prevede per esempio il divieto di diffondere pornografia ai minori, ma le organizzazioni per i diritti civili temono che la genericità della formulazione consenta poi di usarla per proibire le manifestazioni gay.

Ora gli attivisti omosessuali ringraziano Madonna: la cantante, che ha definito la norma di San Pietroburgo “una ridicola atrocità”, intende affrontare il tema nel corso della sua tournée in Russia.

“Siamo felici che persone della statura di Madonna siano al corrente delle difficoltà che abbiamo a San Pietroburgo, compresa l’adozione di una legge come questa, e che abbiano il coraggio di parlarne”.

La norma, presentata da alcuni deputati siberiani alla Duma, dovrà passare il vaglio di tre commissioni prima di essere votata dall’aula e poi, eventualmente, alla camera alta.

Madonna sarà a San Pietroburgo il 9 agosto: parlerà della questione, ma alcuni militanti hanno detto che manifesteranno contro di lei, perché non ha aderito alla richiesta di boicottare la Russia.