ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calcio, Israele nell'Uefa. Diplomazia sportiva

Lettura in corso:

Calcio, Israele nell'Uefa. Diplomazia sportiva

Dimensioni di testo Aa Aa

Ringraziamo il ISEG

Sarah, Lione-Francia.
“Buongiorno, mi chiamo Sara e vorrei sapere perché Israele può partecipare all’UEFA?

Pascal Boniface, Direttore IRIS- Istituto di Relazioni Internazionali e Strategiche.

“Perchè Israele è membro dell’Unione delle associazioni di calcio europee, come del resto anche la Turchia ne fa parte per ragioni storiche. Israele all’inizio apparteneva all’Asia, poi, i Paesi arabi che pure appartenevano alla regione asiatica si sono rifiutati di giocare contro le squadre israeliane, ci sono stati boicottaggi e incontri annullati. Per risolvere questa difficoltà, gli europei hanno accettato Israele nella loro federazione. E quindi Israele partecipa sia come nazionale per la Coppa Uefa, che nelle competizioni tra squadre per la Champions League. Sono queste le ragioni per cui Israele fa parte della Uefa, perché non è né uno stato dell’Unione europea né appartiene geograficamente al continente europeo. Ci sono dunque delle ragioni politiche che hanno portato a questa eccezione geografica”.

Se volete fare anche voi la vostra domanda, cliccate qui sotto.