ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: sciopero generale contro nuovi tagli

Lettura in corso:

Spagna: sciopero generale contro nuovi tagli

Dimensioni di testo Aa Aa

“Oggi non lavoriamo”, “oggi non consumiamo”. E’ il grido dei manifestanti scesi in piazza a Madrid per lo sciopero generale spagnolo.
Una protesta alla vigilia del nuovo round di tagli di bilancio previsti dal governo Rajoy, in carica da appena tre mesi.
Per i sindacati la manifestazione è stata un successo, con una partecipazione dell’85%. Le autorità invece minimizzano. Le testimonianze di alcuni dimostranti:

-“Sciopero contro la riforma del lavoro. Ci hanno lasciato con il sedere all’aria e hanno dato agli impresari ogni diritto di infierire su di noi”.
-“Non credo sia il momento più appropriato per incrociare le braccia, né per l’impresa, che risente delle conseguenze dello sciopero, né per i lavoratori, che attraversano un momento difficile”.

La Spagna ha il tasso di disoccupazione più alto dell’Unione europea, il 23%, e la metà degli under 25 è senza impiego. Lo sciopero generale, il primo dal settembre 2010, potrebbe inaugurare una stagione di manifestazioni più decise contro il governo. Non sono mancati scontri tra polizia e manifestanti a Madrid e a Barcellona. Una sessantina gli arresti nella capitale.