ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Lega Araba chiede applicazione immediata del piano di pace

Lettura in corso:

Siria: Lega Araba chiede applicazione immediata del piano di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Una Lega Araba unita sulla richiesta ad Assad di tenere fede al piano proposto ma divisa sull’ipotesi di fornire armi ai ribelli ha chiuso il vertice di Baghdad. Organizzato nella capitale irachena per la prima volta da oltre 20 anni, dall’incontro è uscito anche un appello al dialogo rivolto a regime e opposizione. “Il piano deve essere implementato e questa implementazione deve essere completa e sincera, ma immediata – ha detto il Segretario generale della Lega Araba Nabil Elaraby -. E questo ancora non è successo, ma se Dio lo vorrà, succederà”.

Il presidente Assad ha accettato il piano presentato dall’inviato di Lega Araba e Onu Kofi Annan, pur vincolandolo alla fine di quelli che definisce atti terroristici. Per lui è arrivato l’avvertimento del Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon: “Condivido la posizione di Kofi Annan – ha detto -. Questo è un passo iniziale molto importante. È fondamentale che il presidente Assad tenga fede alle promesse. Il mondo sta aspettando che le promesse siano tramutate in realtà”.

Al vertice di Baghdad il premier iracheno ha rifiutato l’opotesi di armare le parti nel conflitto. Armare le parti in conflitto sarebbe come ingaggiare ‘‘una guerra delegata’‘ fra poteri esterni, ha ammonito il premier iracheno Nuri al Maliki, marcando la distanza con i Paesi, come Qatar e Arabia Saudita propensi a una simile ipotesi