This content is not available in your region

I vincitori del premio WISE

Access to the comments Commenti
Di Euronews
I vincitori del premio WISE

<p>Questa settimana Learning World si occupa di tre progetti, premiati al World Innovation Summit for Education 2011 di Doha. Siamo stati in Marocco, nel Regno Unito e in Ghana.</p> <p><strong>Marocco: le imprese al servizio della scuola</strong></p> <p>Tessere legami tra generazioni per costruire il Marocco di domani. E’ la sfida che si è prefissata Al Jisr, un’associazione unica nel suo genere nel Maghreb, che ha per missione mettere il relazione imprese private e scuole pubbliche. </p> <p>In oltre dieci anni di esistenza, circa 300 istituti in tutto il Paese, hanno partecipato a questa iniziativa. Come la scuola Idriss II di Casablanca. Qui un ex allievo, dirigente di impresa, si è impegnato nell’ammodernamento della scuola.</p> <p><strong>Regno Unito: stimolare la creatività</strong></p> <p>Un altro vincitore del premio <span class="caps">WISE</span> è un progetto che nel Regno Unito incoraggia i ragazzi a esprimere la loro creatività. La Priory school di Slough, a mezz’ora di treno da Londra, da nove anni realizza programmi di partnership creativa. I ragazzi si divertono interagendo e allo stesso tempo imparano. </p> <p>Da quando il governo ha lanciato il programma nel 2002, questa scuola ha attirato professionisti del mondo del teatro, della danza, della cucina e del design del paesaggio. </p> <p><strong>Ghana: migliorare le competenze degli insegnanti</strong></p> <p>Formare i professori per migliorare la qualità dell’insegnamento è l’obiettivo del progetto Tessa. Da quattro anni questo programma si rivolge a professori dalle materne alle secondarie. Vi partecipano 38 università di diversi Paesi dell’Africa sub-sahariana. Settecento insegnanti oggi utilizzano gratuitamente Tessa e i suoi strumenti, come in Ghana.</p> <p>Ai professori che seguono il progetto Tessa viene fornita una formazione con diploma finale. L’obiettivo è migliorare i metodi pedagogici. Tessa offre un programma disponibile in quattro lingue, contenuto in una piattaforma internet che permette ai docenti di accedere a differenti risorse didattiche in qualsiasi luogo si trovino.</p>