ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: anche la Costituente ad un islamico. Proteste al Cairo

Lettura in corso:

Egitto: anche la Costituente ad un islamico. Proteste al Cairo

Dimensioni di testo Aa Aa

Contro l’occupazione islamica dei principali incarichi del nuovo Egitto, centinaia di persone sono scese in strada al Cairo e hanno marciato verso il Parlamento. E’ Saad al-Katatni ad essere stato eletto Presidente dell’Assemblea Costituente. Esponente di spicco dei Fratelli Musulmani, al-Katatni è già Presidente del Parlamento.

“Il Paese va nella direzione sbagliata. Se i Fratelli Musulmani continuano così l’Egitto diventerà come l’Afghanistan o il Pakistan. Come egiziani non lasceremo che accada” dice un avvocato e attivista al Cairo.

“Sono qui oggi per dire che la costituzione appartiene al popolo egiziano, tutte le anime del popolo egiziano. Non siamo in vendita, nè per il Partito Libertà e Giustizia, nè per i Salafiti, nè per i Wahhabiti, nè per i leader del Golfo. Noi appoggiamo i Fratelli Musulmani” afferma un’attivista del movimento islamico.

Il voto in Parlamento è avvenuto a ranghi ridotti, con 74 membri presenti in aula su 100. Intanto i vertici militari e il Capo del Consiglio Militare Hussein Tantawi hanno deciso di restituire i diritti politici ad Ayman Nour, oppositore storico di Mubarak, fondatore del partito laico moderato Al-Ghad ed estromesso dalla vita politica nel 2005.