ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opel: nessuna decisione sulla chiusura di due impianti

Lettura in corso:

Opel: nessuna decisione sulla chiusura di due impianti

Dimensioni di testo Aa Aa

La sorte di due stabilimenti Opel, filiale dell’americana General Motors, uno a Bochum in Germania e l’altro a Ellesmere Port in Gran Bretagna é ancora in alto mare. Al termine di un consiglio d’amministrazione della casa automobilistica tedesca infatti é stato deciso di proseguire nelle trattative sulla ristrutturazione dei due stabilimenti in questione: in pratica il management prende tempo.

Oggi Opel che comprende anche il marchio Vauxall significa una produzione di circa un milione e duecentomila modelli prodotti da poco meno di ventimila dipendenti.

A gettare acqua sul fuoco ci pensa il ministro tedesco dell’Ambiente secondo cuilo stabilimento di Bochum non merita cereto di essere chiuso. Opel prenderà una decisione in merito che sarà senz’altro equa specie se si pensa alla qualità del lavoro riconosciuta sul piano internazionale.

Nello stabilimento di Bochum lavorano 3.100 personnes ma secondo fonti sindacali l’indotto coinvolgerebbe almeno 45 mila posti.

Piu’ ridotta invece la capacità nello stabilmento inglese dove sono a libro paga poco piu’ di duemila lavoratori

Al termine dellaa riunione tutti i partecipanti hanno ribadito la necessità di continuare nel dialogo per evitare la chiusura.