ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: Corte Suprema al lavoro su riforma sanità voluta da Obama

Lettura in corso:

Usa: Corte Suprema al lavoro su riforma sanità voluta da Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ cominciata negli Stati Uniti la maratona giudiziaria che potrebbe determinare il lascito e il futuro dell’amministrazione Barack Obama. La Corte Suprema in 3 giorni dovrà stabilire la costituzionalità o meno della riforma del sistema sanitario fortemente voluta dal Presidente.

I ricorsi di 29 Stati su 50 sono nelle mani di 9 giudici che come primo passo devono stabilire se la questione è di competenza dell’alta istanza. I punti cruciali della riforma, quelli al centro della diatriba, sono l’obbligatorietà della sottoscrizione di un’assicurazione sanitaria e le multe da pagare per chi trasgredisce. Gli ultimi sondaggi indicano un giudizio fortemente diviso tra favorevoli e contrati.

“Se non riusciamo a cancellare la riforma Obama in tribunale e il suo mandato sarà rinnovato, io disdirò la mia assicurazione medica e non ne farò una solo perché me lo dice il governo. Non pagherò nessuna multa e che mi mettano in galera se vogliono. Ci sono milioni di persone come me” dice una giovane difronte alla Corte Suprema a Washington.

“Grazie alla riforma so che sarò in grado di pagare le mie cure mediche e che per mio figlio sarà lo stesso. Non dovrà lottare per questo o quel medicinale o chiedere un prestito per ottenere determinate cure” spiega invece una donna malata di cancro e favorevole alla cosiddetta “Obamacare”.