ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sfr si dimette l'amministratore delegato

Lettura in corso:

Sfr si dimette l'amministratore delegato

Dimensioni di testo Aa Aa

La guerra dei telefonini francesi ha già una prima vittima. Franck Esser, amministratore delegato di Sfr, numero due nel paese transalpino, é statao costretto alle dimissioni: é l’effetto della politica delle tariffe al ribasso innescata da Free. Il patron Xavier Niel, che tra l’altro é uno dei tre principali azionisti del quotidiano Le Monde, ha provocato una vera e propria fuga dagli altri operatori a causa dei forti sconti applicati sui prezzi delle comunicazioni nei telefonini. Una polemica é in corso adesso tra i clienti di France Télécom e quelli di Free in quanto quest’ultimi obbligati a passare attraverso le stutture dell’ex operatore pubblico.
Al posto di Franck Esser arriva Jean Bernard Levy presidente di Vivendi holding di controllo di Sfr

Dopo anni di sostanziale pace il mercato dei telefonini é stato sconvolto dal terremoto Free.
La prima testa a cadere é quella di Sfr, altre seguiranno