ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: tesoriere Tory si dimette per scandalo donazioni

Lettura in corso:

GB: tesoriere Tory si dimette per scandalo donazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Tories di nuovo in difficoltà per lo scandalo donazioni fatto esplodere dal Sunday Times.

Il co-tesoriere Peter Cruddas avrebbe cercato di vendere incontri e cene con i membri del governo. Fino a 300 mila euro il prezzo.

Scherzavo, si è difeso Cruddas che nel frattempo si è dimesso.

David Cameron, durante una gara di beneficenza, ha promesso chiarezza:

“Quello che è successo è assolutamente inaccettabile”, ha dichiarato il primo ministro David Cameron, “Questo non è che il nostro modo di raccogliere fondi. È giusto che Peter Cruddas si sia dimesso. Farò in modo che vi sia un’inchiesta nel partito per essere sicuri che che non accada di nuovo”.

Uno slancio che non basta all’opposizione: il Labour party esige che Downing Street renda pubblici i nomi dei donatori.

“Quattro milioni e mezzo di pensionati”, commenta il laburista Ed Balls, “le piccole imprese di tutto il paese, le famiglie confrontate alla pressione fiscale crescente si chiedono: Perché non siamo in Premier League? Solo le persone danarose o influenti ottengono udienza? Questo è il problema”.

Cruddas aveva assunto l’incarico solo questo mese, affermano i Tories, e nessuna donazione è stata accettata.

Ma il caso ha sollevato dubbi sull’influenza che i donatori del partito hanno sulla politica del governo.