ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: il governo vara un piano contro l'abuso di alcol

Lettura in corso:

Gran Bretagna: il governo vara un piano contro l'abuso di alcol

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo britannico ha varato il piano per combattere l’abuso di alcool, soprattutto tra i giovani: un abuso che, secondo il Ministero della salute, costa in cure mediche circa 4 miliardi di euro all’anno. Il governo ritiene che la leva per un’azione immediata stia nei prezzi degli alcolici, troppo bassi:

“È folle che si possa comperare una lattina di birra per meno di 25 pence o due litri di sidro a meno di due sterline. Dobbiamo fare qualcosa e dimostrare che questo governo non ha paura di prendere decisioni serie, rimboccarsi le maniche e fare il proprio lavoro”

L’esecutivo conta di imporre un prezzo minimo per legge, in base al tasso alcoolico. In pratica, un pacco da venti lattine di birra, oggi venduto per dieci sterline al supermercato, salirebbe a oltre diciassette. Cioè, da quasi dodici euro a più di venti. Il principale sindacato di polizia è d’accordo, ma invita ad agire anche su altri fronti:

“Abbiamo la responsabilità, in quanto società, di proteggere i nostri ragazzi e non penso che la pubblicità in televisione, sostanzialmente senza limiti, aiuti molto in questo senso”

Il piano del governo prevede anche tolleranza zero per i baristi che servono ancora alcool a chi è già ubriaco, il divieto di effettuare saldi e promozioni di alcolici nella grande distribuzione e una tassa sui locali abilitati a servire alcolici a tarda notte. Secondo le proiezioni degli esperti sanitari, nei prossimi 20 anni l’abuso di alcol nel Regno Unito sarà alla base della morte prematura di oltre 200.000 persone.