ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Funerali a Lovanio per 7 vitime dell'incidente in Svizzera

Lettura in corso:

Funerali a Lovanio per 7 vitime dell'incidente in Svizzera

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpo di stato in Mali. I militari hanno preso il potere, hanno sospeso la costituzione e disposto un coprifuoco. Il capitano Amadou Sanogo, capo della giunta, ha detto in televisione che il gruppo ha agito per fronteggiare l’incapacità del governo a mantenere l’ordine nel paese.

Fino a poco tempo fa considerato uno dei più stabili paesi dell’Africa, il Mali deve oggi fronteggiare una ribellione touareg al nord, contrastare l’attività dei gruppi islamici armati e controllare lattività dei libici affluiti nel suo territorio.

La giunta militare ha chiesto alla popolazione di mantenere la calma, ha promesso solennemente che restituirà il potere ai civili prima possibile e faciliterà la creazione di un governo di unità nazionale.

Il presidente deposto, Amadou Toumani Touré è stato arrestato insieme ad alcuni suoi ministri e si troverebbe in una caserma.

Grande emozione oggi a Lovanio, in Belgio per i funerali di 7 dei 22 bambini morti il 13 marzo scorso nell’incidente di pullman in Svizzera.

La cerimonia funebre si è svolta nella Collegiata di San Pietro, la principale chiesa cattolica della città.

Molte le personalità presenti, fra loro il re del Belgio Alberto II, accompagnato dalla regina Paola, l’erede al trono dei Paesi Bassi Willem-Alexander con la principessa Maxima, il primo ministro belga Elio di Rupo e numerosi membri del suo governo.

Grande anche la partecipazione popolare, come già era avvenuto ieri per l’ultimo omaggio ai bambini e ai loro accompagnatori originari di Lommel.