ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chi era Mohammed Merah, assassino a Tolosa

Lettura in corso:

Chi era Mohammed Merah, assassino a Tolosa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il viso di un ragazzo come tanti, quello di Mohamed Merah, in questo video amatoriale.

Secondo le indiscrezioni, Merah parlava di se stesso come di un combattente islamico e militante di al-Qaeda.

E le autorità non hanno smentito i suoi viaggi in Pakistan e Afghanistan, in occasione dei quali sarebbe stato addestrato nei campi dei fondamentalisti islamici.

L’uomo ha confessato di essere l’autore dei due attacchi di Tolosa – nel mirino tre militari e poi tre bambini e un insegnate di una scuola ebraica – prima di trincerarsi dentro la sua casa, assediato da 300 agenti.

Una personalità duplice, che non ha mancato di sorprendere chi lo conosceva. I vicini, ad esempio, che lo hanno descritto come un ragazzo uguale a tanti altri, nemmeno particolarmente aggressivo, nonostante le sue frequenti noie con la giustizia per piccoli reati.

Ora molti temono che il gesto folle di Merah finisca per aumentare gli atteggiamenti islamofobici, approfondendo una rottura sociale che nella società francese è già da tempo visibile.