ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra taglia le imposte sui redditi più alti

Lettura in corso:

Londra taglia le imposte sui redditi più alti

Dimensioni di testo Aa Aa

La Gran Bretagna taglia le imposte sui redditi più alti e aumenta la soglia esente da tasse.

La manovra finanziaria 2012 è frutto di un compromesso tra i due partiti di governo. Il ministro delle Finanze George Osborne ha accontentato i conservatori, annunciando il taglio dal 50% al 45% dell’aliquota massima di tassazione.

D’altra parte, chi guadagna fino a 9.205 sterline l’anno sarà esente da imposte: un provvedimento gradito ai liberaldemocratici.

“Dobbiamo rimanere sui binari del rigore e continuare gli sforzi per abbassare il deficit. Ma dal momento che abbiamo fatto scelte difficili, non c‘è motivo di fare altri sacrifici. Questo è un piano di bilancio neutro sui prossimi cinque anni, grazie a modeste riduzioni, sia di imposte che di spesa”.

L’economia britannica dovrebbe crescere dello 0,8% nel 2012 e del 2% nel 2013. Sventato quindi il rischio recessione.

Per finanziare gli sgravi fiscali, il governo ha deciso di introdurre una nuova imposta di bollo del 7% sulle transazioni immobiliari del valore superiore ai 2 milioni di sterline.