ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage Tolosa: pista unica per 3 attacchi. Innalzato livello allerta

Lettura in corso:

Strage Tolosa: pista unica per 3 attacchi. Innalzato livello allerta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sistema di allerta terroristica francese passa per la prima volta dalla sua creazione al livello scarlatto, il massimo livello di minaccia terroristica. La strage alla scuola ebraica di Tolosa fa scattare misure di sicurezza eccezionali nella regione Midi-Pyrénées. E le indagini seguono la pista di un filo rosso che unisce l’uccisione di un rabino e 3 bambini agli omicidi di 3 militari a Montauban e Tolosa negli ultimi 15 giorni.

La rappresentante della comunità ebraica di Tolosa ha potuto visionare le registrazioni delle telecamere di sicurezza in cui compare l’omicida:

“Aveva un aspetto normale, molto determinato, ma normale. Se n‘è andato con calma, con assoluta calma. Aveva l’aria organizzata, determinata, come qualcuno che ammazza degli animali” dice Nicole Yardeni.

11 marzo: un parà freddato a Tolosa; 15 marzo: due parà uccisi a Montauban. Tutti d’origine magrebina o delle Antille. Forse la stessa arma della strage di ieri, come lo stesso sarebbe lo scooter usato dall’assassino. Il legame con 3 militari espulsi dal corpo per alcune foto con la svastica è al vaglio degli inquirenti.

“E’ una tipologia del tutto particolare non di omicida di massa, come Richard Durne l’assassino di Nanterre o Anders Breivik o gli assassini di Columbine. E’ un serial killer, ma di una categoria specifica denominata serial sniper” spiega Stephane Bourgoin, criminologo.

Tre episodi, molto probabilmente legati, forse a sfondo razziale, forse invece a sfondo politico. Sono tutte ipotesi in campo. Quel che è certo è che lo scorcio della campagna elettorale per le presidenziali subisce un forte contraccolpo.