ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Russia e Croce Rossa chiedono tregua umanitaria

Lettura in corso:

Siria: Russia e Croce Rossa chiedono tregua umanitaria

Dimensioni di testo Aa Aa

La posizione della Russia potrebbe sbloccare la situazione in Siria. L’incontro tra il Presidene della Croce Rossa Internazionale Jakob Kellenberger e il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha prodotto un appello comune affinché il regime siriano stabilisca una tregua quotidiana che permetta di evacuare e soccorrere i feriti.

Mosca ha chiesto per la prima volta in modo esplicito alla Siria di Bashar Al-Assad di accettare immediatamente un cessate il fuoco quotidiano a fini umanitari.

“Ho dovuto spiegare che non soltanto vogliamo fare operazioni di assistenza ma, egualmente molto importante per noi, anche operazioni di protezione” ha detto Kellenberger. “Significa missioni di protezione medica, significa avere accesso ai detenuti in modo da verificarne le condizioni e fornire le cure”.

La voce di Mosca si aggiunge alla pressione internazionale nel momento in cui il flusso di profughi siriani verso la Turchia è in costante aumento. Sul terreno intanto gli scontri di ieri notte sono i più duri mai registrati a Damasco in un anno di rivolta.