ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: sospesa campagna elettorale, sarkozy-Hollande in sinagoga

Lettura in corso:

Francia: sospesa campagna elettorale, sarkozy-Hollande in sinagoga

Dimensioni di testo Aa Aa

Una cerimonia nella grande sinagoga parigina per le vittime del massacro di Tolosa, alla presenza del presidente francese Nicolas Sarkozy, accompagnato dalla consorte Carla Bruni e da vari esponenti del governo: è stata l’occasione per il rabbino Alain Goldmann per chiedere più sicurezza per la comunità ebraica. Presente nella sinagoga anche François Hollande, principale rivale nella campagna presidenziale.
Non c’erano gli altri candidati: Marine Le Pen ha spiegato che quello era il posto del Presidente della Repubblica, per mostrare l’unità del Paese, e che la presenza dei candidati sarebbe stata di disturbo; François Bayrou ha invece tenuto un incontro pubblico a Grenoble, per una riflessione collettiva; Jean Luc Melenchon ed Eva Joly hanno partecipato a una marcia silenziosa nel centro della capitale, per le vittime della comunità ebraica ma anche per i militari uccisi nei giorni scorsi, apparentemente dalla stessa mano. Tutti hanno detto di aver sospeso la campagna elettorale.

Le bare dell’insegnante e dei tre bambini sono state riportate nel luogo del massacro, la scuola Ozar Hatorah, per una veglia funebre prima della loro partenza per Israele, dove sarà data loro sepoltura.