ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: fumo, partito Timoshenko propone multe per future mamme

Lettura in corso:

Ucraina: fumo, partito Timoshenko propone multe per future mamme

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina intende punire le future mamme fumatrici. Dopo l’approvazione in parlamento, in prima lettura, del bando alla sigaretta in bar e ristoranti, il partito d’opposizione “Patria”, dell’ex premier Timoshenko, propone di multare le donne che restano dipendenti dal fumo o dall’alcool anche in gravidanza.

Abbiamo incontrato una mamma di 26 anni che non ha rinunciato al tabacco quando aspettava il suo bimbo e sta ancora cercando di liberarsi del vizio. “Quando ho scoperto di essere incinta”, dice, “io e mio marito abbiamo deciso che avrei dovuto smettere, ci ho provato, non ho fumato per tre giorni. Poi mio marito mi ha detto: o torni indietro o qui impazziamo. Quindi abbiamo deciso che avrei ridotto il consumo a 5-6 sigarette al giorno”.

Per il dottor Vyacheslav Kaminsky, misure restrittive come quelle che stanno considerando i deputati non funzionano mai. Ma l’esempio di una persona vicina è più efficace. Ci spiega i rischi per le donne fumatrici. “Se una donna comincia a fumare a 13-14 anni e non resta incinta fino ai 30”, afferma questo ginecologo, “se a quell’età proverà ad avere un bambino probabilmente non ci riuscirà, perché i suoi ovuli avranno ridotto o perso la capacità di essere fecondati”.

“Gli attivisti ucraini per i diritti umani ritengono che questo progetto di legge sia discriminatorio”, dice la nostra inviata a Kiev, Angelina Kariakina, “perché le sigarette e l’alcool sono dannosi per tutti. Hanno chiesto ai deputati di occuparsi di più di chi subisce il fumo passivo. Molte persone in Ucraina sono costrette a respirare il fumo della sigaretta in luoghi pubblici, ristoranti e trasporti. Incluse le future mamme”.