ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: un anno di proteste. Scontri armati a Damasco nella notte

Lettura in corso:

Siria: un anno di proteste. Scontri armati a Damasco nella notte

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel sangue si commemora un anno di sangue. Scontri armati tra l’esercito regolare siriano e il libero esercito siriano sono esplosi nella notte ad Al Mezze, quartiere a Sud-Ovest di Damasco.

Raffiche di mitragliatrice e lanci di razzi in un’area dove sono localizzati numerosi edifici dei servizi di sicurezza siriani.

Ieri, a 12 mesi circa dall’inizio delle proteste e della repressione in Siria, l’esplosione di un’auto-bomba nella città di Aleppo ha fatto 2 morti e circa 30 feriti. Un attentato messo a segno ad appena 24 ore da altri due attacchi che, a Damasco, hanno ucciso 27 persone; 140 i feriti secondo le autorità siriane. Episodi che sembrano sancire l’inevitabile avvio di una vera e propria guerra civile nel Paese.

Ieri, ad Istanbul, in Turchia, una grande manifestazione di protesta cui hanno preso parte i cittadini siriani espatriati ha chiesto ancora una volta la fine delle violenze e il tramonto dell’era del Presidente Bashar Al-Assad.