ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: tornano a casa le salme

Lettura in corso:

Belgio: tornano a casa le salme

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono tornati a casa i feretri delle vittime dell’incidente stradale avvenuto martedì in Svizzera, nella galleria di Sierre. Il Belgio è sotto choc. Alle undici il Paese si è fermato per un minuto di silenzio. Segno del lutto di un’intera nazione. Ovunque le bandiere nazionali sono a mezz’asta. A mezz’asta anche quelle europee, davanti ai palazzi delle istituzioni dell’Unione. Lutto anche nei Paesi Bassi: sei dei 22 bambini
deceduti nello schianto erano olandesi.

Fermi per un minuto i mezzi pubblici così come le fabbriche belghe. Tutta la popolazione si è stretta attorno alle famiglie: con un fiore, un disegno o una candela. E mentre sono stati trasferiti in un ospedale belga i piccoli, sopravvissuti all’incidente, il Paese dopo questo dramma sembra aver ritrovato l’unità. Un senso di comunione che in Belgio sembrava ormai essere scomparso.