ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Europa corsa al rialzo di benzina e gasolio

Lettura in corso:

In Europa corsa al rialzo di benzina e gasolio

Dimensioni di testo Aa Aa

Tensioni geopolitiche, incertezze economiche, possibile inasprimento dei rapporti con l’Iran sono solo alcune delle cause alla base dell’impennata dei prezzi del carburante in Europa. L’ultimo allarme arriva dalla Francia dove in un distributore del centro di Parigi il costo della benzina senza piombo ha battutto il record superando i due euro al litro.
Le ultime quotazioni vedono il prezzo del brent a 61 centesimi di euro al litro, con un aumento del 17% dall’inizio dell’anno, mentre la benzina senza piombo a 1.55 euro e il diesel 1.47.

Sul prezzo finale pesano per almeno il 50% le tasse, oltre al naturale andamento di una riserva che sta diminuendo, ma di cui cresce la domanda. Il triste primato in Europa va all’Italia dove nell’ultimo anno i prezzi sono cresciuti di 20 centesimi di euro per la benzina che quota in media 1.83 euro e di 23 centesimi per il gasolio a 1.74, per effetto dell’aumento delle accise e dell’iva.

L’Agenzia internazionale dell’energia, intanto, ha confermato le sue previsioni di un ulteriore aumento dei prezzi.