ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: minate le frontiere

Lettura in corso:

Siria: minate le frontiere

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze siriane starebbero minando le zone ai confini con Libano e Turchia per impedire la fuga o il passaggio incontrollato di persone. E’ quanto denuncia Human Rights Watch, in base a molte testimonianze.

Da sempre i sentieri di montagna alla frontiera con il Libano sono usati per contrabbandare merci e, da quando sono scoppiate le violenze, sono una via di salvezza per i profughi ma anche una strada per l’ingresso di armi.

L’opposizione annuncia l’uccisione di 10 soldati da parte dei militari disertori a Idlib, nel nord, città assediata dall’esercito che tenta di riprenderne il controllo. Scontri sono in corso anche a Deir Az-Zor e a Deraa, nel sud.

L’Alto Commissariato per i Diritti Umani dell’Onu fa sapere che in settimana verranno inviati osservatori nei Paesi confinanti con la Siria per “raccogliere testimonianze sulle atrocità’‘ commesse nel paese.