ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy rimonta ma torna l'ombra dei soldi di Gheddafi

Lettura in corso:

Sarkozy rimonta ma torna l'ombra dei soldi di Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta da mesi, Nicolas Sarkozy passa in testa nei sondaggi davanti al rivale socialista François Hollande, per quanto riguarda il primo turno delle presidenziali.

Una buona notizia per il capo di stato francese, guastata però da Mediapart che rilancia via internet i sospetti riguardo al finanziamento da parte del clan Gheddafi della sua prima campagna nel 2007.

In televisione, una giornalista chiede spiegazioni in diretta al presidente che parla di accuse grottesche e ironizza: “Se mi avesse finanziato, non sarei stato molto riconoscente”.

La giornalista rilancia, citando il figlio dell’ex rais.

“Una referenza morale, senza ombra di dubbio”, ribatte ironico Nicolas Sarkozy, “Mi dispiace che lei sia la portavoce del figlio di Gheddafi, francamente l’ho vista in ruoli migliori. Il signor Gheddafi, noto per parlare a vanvera, ha anche detto che c’erano degli assegni. Ebbene, che il figlio li faccia vedere!”.

Nel marzo del 2011, Saif al-Islam in un’intervista rilasciata a euronews affermava che la Libia aveva dato soldi al presidente francese:

“Sarkozy restituisca il denaro che ha accettato dalla Libia per la sua campagna elettorale. Siamo stati noi a finanziarla e ne abbiamo la prova. Siamo pronti a rivelare tutto. La prima cosa che chiediamo a quel pagliaccio è di restituire i soldi. Gli abbiamo accordato aiuto affinché operasse per il bene del popolo libico ma ci ha deluso. Ridateci il nostro denaro. Abbiamo in mano tutti i dettagli: conti bancari, documenti e versamenti. Riveleremo tutto molto presto”.

Una promessa che non ha fatto in tempo a mantenere: arrestato in novembre, Saif al-Islam Gheddafi sarebbe prigioniero a Zenten, nel sud della Libia.

Contro di lui pende anche il mandato d’arresto della Corte penale internazionale per crimini di guerra e contro l’umanità.

La versione integrale dell’intervista di euronews Saif Al-Islam Gheddafi: Sarkozy è un pagliaccio