ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Agitazioni ai vertici di Rusal, Vekselberg lascia la presidenza

Lettura in corso:

Agitazioni ai vertici di Rusal, Vekselberg lascia la presidenza

Dimensioni di testo Aa Aa

A pochi giorni dall’esito delle presidenziali russe Viktor Vekselberg ha lasciato i vertici del colosso russo dell’alluminio Rusal. La motivazione ufficiale: una cattiva gestione del gruppo che ha un debito di otto miliardi di euro e in due anni ha perso il 43% del suo valore sui listini di Hong Kong. Ma alla base della decisione pare ci siano forti tensioni con il principale azionista Oleg Deripaska sulla fusione con il gruppo connazionale Norilsk.