ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paesi Baltici in controtendenza rilanciano l'energia nucleare

Lettura in corso:

Paesi Baltici in controtendenza rilanciano l'energia nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

Lituania, Estonia e Lettonia lavorano a un progetto comune per la costruzione di una centrale nucleare
destinata ad alimentare i tre paesi.

La firma del programma al termine di un vertice tra i tre premier. La centrale sarà realizzata in Lituania da una compagnia giapponese.

Per il capo del governo lettone “è necessario pensare in termini di sicurezza energetica, diversificazione delle fonti e compatibilità economica del progetto per garantire che sia competitivo”.

La centrale nucleare costerà sei miliardi di euro e sarà realizzata entro il 2020. Secondo i tecnici, l’impianto disporrà di misure di sicurezza accresciute, dopo l’incidente alla centrale giapponese di Fukushima.

L’unica centrale nucleare esistente, quella di Ignalina, in Lituania, è stata chiusa nel 2009. Eredità del sistema sovietico, l’impianto disponeva della stessa tecnologia impiegata nel sito di Chernobyl, in Ucraina.