ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ostaggi uccisi in Nigeria: il disappunto dei cittadini

Lettura in corso:

Ostaggi uccisi in Nigeria: il disappunto dei cittadini

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbero arrivare a breve spiegazioni sul blitz britannico fallito in Nigeria. Le versioni divergono tra Regno Unito e Italia, e il premier Mario Monti chiede chiarimenti a Londra.

Secondo alcuni, a Roma, di certo l’operazione ha portato alla luce la mancanza di concertazione: “Ci dovrebbero essere più accordi per non fare succedere queste cose così improvvise – dice un abitante della capitale -. Questo è dovuto al malfunzionamento degli accordi tra i servizi di sicurezza delle nazioni”. “È una cosa che dovevano fare entrambi i Paesi per fare qualcosa insieme per liberare questa persona – dice un altro cittadino -. Adesso che cosa gli vai a raccontare alle famiglie”. “Penso che non si doveva fare – spiega un passante -, perché l’Italia doveva intervenire più energicamente”.

Secondo il ministro degli Esteri britannico l’Italia sarebbe stata informata ad operazione cominciata. Il Presidente Napolitano ha definito inspiegabile il comportamento di Londra.