ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia, tutti numeri dell' operazione swap


economia

Grecia, tutti numeri dell' operazione swap

Lo swap sui bond ellenici ha dato una boccata d’ossigeno alla Grecia. Gli investitori privati hanno accettato un taglio del valore nominale del proprio credito, manovra che ha permesso di abbassare il debito di circa 100 miliardi di euro. I titoli di Stato greci scambiati con titoli rinegoziati hanno un valore di 177 miliardi di euro. Il tasso di partecipazione è stato pari all’85,8%.Atene aveva affermato di puntare a un tasso di partecipazione superiore al 90%, con una soglia minima del 75%. Tale livello minimo è stato superato, e si può dunque dire che la Grecia ha scongiurato il fallimento.

“Stiamo per subire un grosso taglio a causa della rinegoziazione del debito – ha detto l’economista della Alpha Bank Michalis Massourakis – allo stesso tempo per noi è molto importante ristabilire una certa fiducia nell’economia che riporterà il business banking nella propria sede naturale”.

Si apre dunque la strada all’ottenimento del secondo pacchetto di salvataggio da 130 miliardi di euro, necessario per evitare il default. Sono state una trentina le banche coinvolte e incidono per circa il 40% del totale dei bond interessati per un importo pari a 81 miliardi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

economia

Spagna, sforato il deficit 2011