ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pavel Khodorkovsky: mio padre Mikhail non è una minaccia, Putin è un paranoico

Lettura in corso:

Pavel Khodorkovsky: mio padre Mikhail non è una minaccia, Putin è un paranoico

Dimensioni di testo Aa Aa

La presidenza russa ha scelto di aspettare la festa della ri-elezione di Putin, per aprire all’opposizione.

Il presidente uscente Medveved ha chiesto di rivedere la legalità di alcuni processi controversi tra cui quello contro Mikhail Khodorkovsky, oligarca del petrolio, a capo della società Yukos. Arrestato nel 2003, dovrebbe restare in carcere fino al 2016 con l’accusa di evasione fiscale e furto. Secondo l’opposizione russa è un prigioniero politicio.

Il figlio Pavel, che ora vive a New York, è giunto in Europa per sensibilizzare le autorità europee al caso del padre. Ha incontrato alcuni deputati al Parlamento europeo per parlare del futuro della Russia, ancora sotto Putin.

In visita a Bruxelles Pavel Khodorkovsky, figlio di Mikhail Khodorkovsky, ha rilasciato un’intervista esclusiva ad Euronews.