ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. La Cirenaica dichiara la propria autonomia

Lettura in corso:

Libia. La Cirenaica dichiara la propria autonomia

Dimensioni di testo Aa Aa

I dirigenti delle tribù libiche dell’est hanno dichiarato l’autonomia della Cirenaica. A Bengasi è nato il Consiglio provvisorio della Barqa. Il leader è Ahmed Zoubaïr al-Senussi, pronipote dell’ultimo re di Libia, che fu deposto da Muhammar Gheddafi nel 1969. Protagonista di diversi falliti golpe contro il colonnello, ha trascorso 31 anni in carcere. Nel 2011 il Parlamento Europeo gli ha conferito il premio Sakharov per la sua battaglia per la libertà in Libia.

Marginalizzata durante i 42 anni di regime del colonnello, la Cirenaica è la regione da cui è partita la rivolta. È anche la più ricca di idrocarburi e di strutture per la raffinazione del petrolio.

A Tripoli la mossa ha suscitato vive proteste. Il Consiglio Nazionale di transizione è contrario alla soluzione federalista, ma il governo post Gheddafi ha difficoltà a imporre la propria autorità su tutto il territorio.