ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin III: elezione o selezione?

Lettura in corso:

Putin III: elezione o selezione?

Dimensioni di testo Aa Aa

Vladimir Putin ha vinto con un’ampia maggioranza nelle elezioni presidenziali russe.

Nella manifestazione di festa a Mosca ha dichiarato sconfitti i nemici esterni ed interni della Russia.

A Bruxelles l’ex capo di stato lituano Vitautas Landsbergis ha commentato l’alto numero di voti di questo Putin III: “Come spiegare allora l’alto numero di voti a favore di Stalin? Tutta la popolazione sovietica lo votava. E’ lo stesso ora. Come ai tempi dell’Unione sovietica, non abbiamo un’elezione, ma solo una selezione”

Per alcuni osservatori Putin è un nuovo zar. Al museo reale delle forze armate di Bruxelles che mostra una vasta collezione di zar russi abbiamo incontrato Sergei Petrosov, il presidente dell’associazione europea della comunità russa.

“Putin rappresenta quello che è piu’ importante per il popolo russo- ha dichiarato Sergei Petrosov- Ha ricostruito lo status di grande potenza per il nostro paese. L’alta affluenza alle urne è il risultato delle proteste che si sono svolte in Russia e altrove. Hanno spinto l’elettorato di Putin a mobilitarsi.

Andrei Beketov, euronews:

“I politici qui a Bruxelles sono preoccupati non solo di una possibile deriva della Russia verso l’autoritarsmo. Sono preoccupati per il riferimento belligerante di Putin ai “nemici che circondano il paese” e alle promesse di aumentare le spese per la difesa”.

Euronews ne ha discusso con l’‘eurodeputato liberale britannico Graham Watson, secondo cui non è esclusa in futuro una qualche forma di rivoluzione russa.