ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Osservatori UE sulla Russia: "Elezioni falsate e già scritte"

Lettura in corso:

Osservatori UE sulla Russia: "Elezioni falsate e già scritte"

Dimensioni di testo Aa Aa

Indagare su presidenziali falsate e dall’esito già scritto. Mentre Putin festeggia la vittoria al primo turno, osservatori di Osce e Consiglio d’Europa invocano chiarezza su elezioni che ritengono viziate da abuso di fondi governativi e impari visibilità mediatica.

“Il risultato – dice Tiny Kox, a capo della delegazione del Consiglio d’Europa – ha mostrato un chiaro vincitore, forte di una maggioranza assoluta, che gli consente di evitare un secondo turno. La scelta degli elettori è tuttavia stata limitata. La competizione ha mancato di equità e non c‘è stato un giudice imparziale”.

Positivo il giudizio sullo svolgimento del voto, gli osservatori denunciano irregolarità nello spoglio in circa un terzo dei seggi.

“Queste elezioni – denuncia Tonino Picula dell’Osce – non sono state eque, nonostante qualche innovazione nel processo elettorale e la possibilità di fare campagna liberamente. Ci auguriamo che le autorità russe si impegnino ulteriormente per centrare gli obiettivi dell’Osce e considerino le nostre osservazioni come un incentivo a intraprendere un processo di riforme, che assicuri una vera competizione in occasione delle prossime elezioni”.

Estratti di video che proverebbero le presunte frodi

Daghestan. Video ora esaminato dalle autorità.


 
Daghestan. Video che proverrebbe da un altro seggio.
 

 
Ekaterinenburg. Altro video, che il suo autore sostiene di aver filmato alle 0:47 locali.

Sito ufficiale delle webcam installate nei seggi per sorvegliare il regolare svoglimento del voto: http://webvybory2012.ru/