ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Islanda: l'ex premier Haarde a processo

Lettura in corso:

Islanda: l'ex premier Haarde a processo

Dimensioni di testo Aa Aa

Al via a Rejkyavik il procedimento giudiziario che vede imputato Geir Haarde. L’ex premier conservatore islandese, 60 anni, è accusato di essere responsabile del collasso di tre banche del Paese, travolte dalla crisi del 2008. A giudicarlo il Landsdomur, lo speciale tribunale che ha giurisdizione su ministri ed ex membri del governo, mai convocato prima.

“Le banche – spiega Trevor Williams – economista presso Lloyds Bank Corporate Markets – hanno preso in prestito molto denaro. A livello internazionale i flussi di denaro verso l’Islanda erano enormi, e hanno usato quei soldi come leva finanziaria, hanno comprato molti asset all’estero, poi il loro valore è sceso drasticamente, e non potendo ripianare i loro debiti, gli islandesi sono diventati insolventi e andati in bancarotta “.

Nel Paese il crollo dei tre istituti di credito ha provocato una drammatica crisi economica, caratterizzata da forte inflazione e disoccupazione. L’ex premier dovrà rispondere in particolare del suo ruolo nel fallimento della banca online Icesave che fu all’origine di una controversia diplomatica tra Islanda, Regno Unito e Paesi Bassi. Haarde, che in apertura di dibattimento ha respinto tutte le accuse, se giudicato colpevole, rischia fino a due anni di carcere.