ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: duemila rifugiati verso il Libano

Lettura in corso:

Siria: duemila rifugiati verso il Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Sotto una pioggia di colpi di mortaio, raffiche di mitra, colpi di cecchini e rastrellamenti dell’esercito del presidente, sempre più civili siriani cercano di sfuggire alla repressione.

Sono tra mille e duemila, secondo l’Alto Commissariato dell’Onu per i rifugiati, i siriani che da Qusair stanno attraversando la frontiera con il Libano. Cercano la salvezza: la città si trova ad appena una dozzina di chilometri dal confine. Donne e bambini arrivano principalmente a piedi.

Sul campo sono numerose le zone teatro di scontri. Sabato l’esercito ha colpito nuovamente Homs, dove la croce Rossa ha iniziato a distribuire gli aiuti ricevendo anche l’ok per entrare a Bab Amro, quartiere abbandonato dai ribelli nei giorni scorsi dopo un mese di bombardamenti.

Gli attivisti riferiscono di raid delle forze governative ad Hama e di una pesante offensiva anche a Rastan, nella provincia di Homs. Queste immagini invece giungono da Aleppo. E mostrerebbero le truppe del presidente Bashar Al Assad in azione.