ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Homs, si tratta ancora per l'ingresso della Croce Rossa

Lettura in corso:

Homs, si tratta ancora per l'ingresso della Croce Rossa

Dimensioni di testo Aa Aa

Si continua a trattare, tra la Croce Rossa Internazionale e le autorità siriane, per l’ingresso a Homs della autocolonna di ambulanze e aiuti umanitari in soccorso della popolazione civile.

Ieri un primo convoglio non era stato autorizzato a entrare nel quartiere di Baba Amr.

“Stiamo trattando con le autorità di Damasco per verificare la possibilità di entrare nel quartiere insieme ai nostri partners della Mezzaluna Rossa siriana, per consegnare aiuti umanitari ed evcuare i feriti e i malati”.

“La situazione le la peggiore di sempre a Homs. A Baba Amr dobbiamo prima entrare per capire i bisogni delle persone e per portargli i generi di prima necessità per la popolazione. Contiamo di farlo al più presto”.

Intanto, i due giornalisti francesi rimasti vittima dei bombardamenti di Homs, ora si dicono certi che obiettivo delle bombe sarebbero stati proprio gli inviati occidentali. “Abbiamo udito cinque esplosioni in successione”, hanno spiegato, “finchè non è stato colpito il centro stampa”.