ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

BP, intesa extragiudiziale per la marea nera del 2010

Lettura in corso:

BP, intesa extragiudiziale per la marea nera del 2010

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è un accordo extragiudiziale tra la British Petroleum e migliaia di cittadini statunitensi per il risarcimento dei danni causati nel 2010 dalla marea nera nel Golfo del Messico.

Per effetto dell’intesa, il processo, che avrebbe dovuto iniziare lunedi prossimo, è stato aggiornato.

I termini dell’accordo, che dovrà comunque essere validato dalle autorità, non sono ancora noti.

L’incidente a uno dei pozzi della compagnia britannica provocò ingenti danni ambientali. Tra i più colpiti i pescatori della regione, costretti a sospendere la loro attività, e ancora oggi preoccupati per il loro destino.

Residui di petrolio infatti sono ancora in acqua e sulla costa, come spiega quest’uomo

Secondo indiscrezioni, la compagnia petrolifera, che pure non ammette proprie responsabilità, potrebbe aver offerto un risarcimento per un ammontare di 14 miliardi di dollari.