ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Iran: prima sfida Khamenei-Ahmadinejad

Lettura in corso:

Elezioni Iran: prima sfida Khamenei-Ahmadinejad

Dimensioni di testo Aa Aa

Urne aperte in Iran per le elezioni parlamentari. Il regime ha un solo avversario da battere: l’astensione.

Il boicottaggio dei principali partiti riformisti spalanca la strada ai conservatori. La sfida tra i fedelissimi della Guida Suprema, l’ayatollah Ali Khamenei, e quelli del presidente Mahmoud Ahmadinejad ha come primo obiettivo un’ampia partecipazione popolare.

“In questo momento storico, il popolo iraniano è sempre più minacciato – ha detto Khamenei al so arrivo al seggio – Le potenze arroganti che hanno già fallito in diverse aree, non smettono di fare rumore”.

Le previsioni sull’affluenza registrano un calo rispetto al 2008. Difficile prevedere la partecipazione della classe medio bassa, impoverita dalla svalutazione del rial, prima conseguenza delle sanzioni occidentali.