ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa Allegra: il ritorno dei passeggeri, finisce la disavventura

Lettura in corso:

Costa Allegra: il ritorno dei passeggeri, finisce la disavventura

Dimensioni di testo Aa Aa

Finisce del tutto la disavventura per gli ospiti della Costa Allegra, rientrati a casa. All’aeroporto di Malpensa ritrovano i familiari, dopo i tre giorni senza acqua, aria condizionata e servizi igienici nell’Oceano Indiano.

Trentasei italiani sono rientrati, rifiutando l’offerta della compagnia di proseguire le vacanze alle Seychelles. “La Costa ci ha trattato divinamente, un albergo un resort meraviglioso, ci siamo lavati, rinfrescati”, racconta una passeggera italiana. “Ci hanno assistito in modo professionale, non mi stanco di ripeterlo”.

All’aeroporto parigino di Roissy l’arrivo di altri 43 passeggeri della Costa Allegra. “Non si può affermare che siano bravi al cento per cento”, dice un turista canadese, “ma in quelle circostanze lo sono stati al novanta. Ci sono ancora delle cose da migliorare, soprattutto per quanto riguarda le operazioni di evacuazione”.

Il presidente di Costa Crociere Francia respinge qualsiasi raffronto con il disastro della Concordia. “Voglio ricordare che tra la Costa Concordia e la Costa Allegra l’unico paragone che si può tracciare riguarda l’arco temporale”, dice Georges Azouze. “Tra i due incidenti sono passate poche settimane, ma non hanno nulla in comune”.

A Mahé la Costa Allegra è stata sottoposta a un’indagine per capire le cause dell’incendio e del guasto al generatore di soccorso.