ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: al via il vertice della crescita. Van Rompuy confermato presidente

Lettura in corso:

UE: al via il vertice della crescita. Van Rompuy confermato presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Rilanciare la crescita e l’occupazione sono le priorità del vertice europeo che si è aperto a Bruxelles. I capi di stato e di governo sono chiamati a presentare proposte concrete per rendere l’Europa piu’ competitiva.

Il primo passo è stato compiuto con la definizione del nuovo patto fiscale, volto a controllare il debito pubblico e prevenire nuove crisi. “E’ un passaggio importante- ha dichiarato il cancelliere tedesco Angela Merkel- “Abbiamo mostrato di essere capaci di agire per dare maggiore stabilità all’Unione europea. Abbiamo raggiunto un nuovo livello per avere anche una maggiore unione politica”

Il nuovo trattato fiscale sarà firmato venerdi’ mattina da 25 paesi, Repubblica Ceca e Gran Bretagna hanno scelto di non aderire.

Dopo tanta austerità, archiviata al meno al momento la crisi greca, è tempo di parlare di ripresa economica, l’Italia insieme ad altri 11 paesi ha chiesto da giorni una riforma del mercato unico.

Difronte a queste sfide, i leader europei hanno deciso di confermare l’architetto di molti compromessi approvati in questi tempi di crisi.

Il belga Herman Van Rompuy sarà presidente dell’Unione europea per i prossimi due anni e mezzo ed inoltre guiderà i vertici dei leader della zona euro.