ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice europeo: in programma la firma del patto fiscale e nuovi incentivi per la crescita

Lettura in corso:

Vertice europeo: in programma la firma del patto fiscale e nuovi incentivi per la crescita

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre mesi dopo esser stato proposto dal cancelliere tedesco e dal presidente francese, il trattato del patto fiscale sarà firmato nel summit di primavera di questo fine settimana. Solo venticinque stati su ventisette adotteranno questo strumento nato per rafforzare la disciplina fiscale e prevenire nuove crisi. Gran Bretagna e Repubblica Ceca lo hanno respinto.

Il Consiglio europeo inoltre farà il punto sulla situazione economica, in particolare nella zona euro, una settimana dopo l’approvazione del secondo piano di aiuti per salvare la Grecia dal fallimento.

In materia di relazioni internazionali i capi di stato e di governo prepareranno le prossime riunioni del G8, del G20 e la conferenza ONU sullo sviluppo sostenibile a Rio. Si parlerà inoltre della situazione in Siria e dello status di paese candidato della Serbia.

Al summit si dovrà soprattutto discutere delle prospettive di crescita, concentrandosi su lavoro e innovazione. Il presidente della Commissione europea Barroso ha inviato una lettera ai leader europei con proposte concrete per far ripartire l’Europa.

Abbiamo discusso delle priorità del vertice europeo con il ministro danese dell’economia Margrethe Vestager, fino a luglio guida il Consiglio dei ministri delle finanze europei.