ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: diverse città bersaglio di bombardamenti

Lettura in corso:

Siria: diverse città bersaglio di bombardamenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c‘è solo l’assedio di Homs, ma bombardamenti in diverse città della Siria. Come a Sarmin e Idlib, due località nel nord, a poche decine di chilometri dal confine con la Turchia. Alcune famiglie provano a scappare per mettersi in salvo dai bombardamenti dei soldati di Bashar al Assad.
Solo oggi le vittime della repressione sarebbero una quarantina in tutto il Paese

“Non dormiamo, abbiamo paura”, dice un abitante. “Tra i morti ci sono dei bambini, non pensate che abbiamo dei motivi per essere spaventati? Vediamo i carri armati che bombardano da lì, non c‘è luogo che non sia stato colpito”.

“I carri armati stanno bombardando pesantemente, dal primo mattino”, dice Abu Haytham, comandante della brigata dell’esercito siriano libero a Sarmin.

In questa provincia roccaforte dell’organizzazione ribelle, i combattenti cercano di respingere l’assalto dei soldati governativi. Intanto per oggi è prevista una nuova riunione del consiglio di sicurezza dell’Onu per discutere un progetto di risoluzione sulla fine delle violenze e l’accesso dei gruppi umanitari alle zone più colpite.