ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Romania rovina la festa alla Serbia. Attesa per lo status di paese candidato all'UE

Lettura in corso:

La Romania rovina la festa alla Serbia. Attesa per lo status di paese candidato all'UE

Dimensioni di testo Aa Aa

La Serbia dovrà aspettare fino alla fine della settimana per ottenere lo status di paese candidato all’Unione europea. In turnée diplomatica a Bruxelles il presidente serbo Boris Tadic ha ottenuto solo una raccomandazione dai ministri europei, l’approvazione finale arriverà al summit dei capi di stato e di governo.

“Ci aspettiamo una decisione finale positiva- ha detto il presidente serbo Tadic- Ma ora stiamo parlando di alcuni problemi tra la Serbia ed alcuni paesi membri”

I ministri degli affari europei hanno riconosciuto gli sforzi compiuti dal governo serbo per normalizzare le relazioni con il Kosovo, ma in questa riunione la Romania ha tentato di bloccare l’accordo chiedendo maggiori garanzie per circa 40.000 persone di una minoranza rumena in Serbia. Una mossa che ha sorpreso questo giornalista della tv serba:

“Queste richieste possono danneggiare la credibilità dell’Unione europea, perché sono stati definiti alcuni criteri per lo status di paese candidato. La Serbia li ha rispettati ma ora improvvisamente c‘è questa questione dei valacchi nell’est della serbia”

Margherita Sforza, euronews: “Ci vorrà ancora molto tempo prima che la Serbia possa aprire ufficialmente i negoziati per l’adesione. Secondo fonti della Commissione, bisognerà aspettare il rapporto sui paesi candidati in autunno prima di far avanzare ulteriormente le trattative tra Belgrado e l’Unione europea”