ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Portogallo sulla buona strada, premiato con nuovi aiuti

Lettura in corso:

Il Portogallo sulla buona strada, premiato con nuovi aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo è stato chiamato ad affrontare una sfida ad alto rischio, ma i primi risultati sono incoraggianti. Il giudizio arriva dalla Troika, cioè i rappresentanti dei creditori, che alla terza visita nel Paese hanno dato il via libera al nuovo piano di aiuti da 78 miliardi di euro messo a disposizione da Unione europea e Fondo Monetario Internazionale. Il superamento del test sarà premiato con una prima tranche di aiuti da 14 miliardi e seicento milioni. In cambio Lisbona dovrà attuare delle riforme: fiscali e del lavoro.

Vitor Gaspar, ministro delle finanze portoghese:
“La missione ha confermato che il programma di risanamento è sulla buona strada e che le misure concordate sono state attuate. La nostra posizione qui e ora, in questo momento, e non potrebbe essere diversamente, è che non chiederemo altro tempo o altro denaro”.

Il risultato è ancora più incoraggiante se si considera che nel 2012 è previsto un Pil in calo del 3,3% e rapporto deficit Pil al 4,5%. Per la ripresa si punterà su investimenti privati ed esportazioni.