ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, il regime vanta il successo del referendum  

Lettura in corso:

Siria, il regime vanta il successo del referendum  

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime siriano non allenta la stretta su Homs: Colpi di mortaio hanno continuato ad abbattersi sui quartieri a maggioranza sunnita, in particolare quello di Baba Amr.
 
Le autoritò di Damasco sono sorde alla richiesta del comitato internazionale della Croce rossa per un cessate il fuoco che possa consentire l’evacuazione dei feriti.
 
Il regime preferisce vantare il successo del referendum costituzionale, che, secondo il ministero dell’interno, sarebbe stato approvato dall’89% degli elettori.
 
“Nelle province e nei quartieri più problematici, come a Homs – ha dichiarato il ministro Al Shaar – gruppi armati hanno impedito alla gente di votare. Ma in molte altre zone, gli elettori si sono affollati in massa ai seggi e le operazioni di voto si sono svolte normalmente, senza ostacoli”.
 
I movimenti di opposizione siriani e i paesi occidentali hanno giudicato lo scrutinio un bluff. La nuova costituzione introduce in Siria il multipartitismo, ma di fatto consente al presidente Bashar al Assad di restare in carica fino al 2028.