ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Secondo turno per le presidenziali in Senegal sempre più probabile

Lettura in corso:

Secondo turno per le presidenziali in Senegal sempre più probabile

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua lo spoglio delle schede, dopo le presidenziali di domenica in Senegal e l’opposizione si dice sicura di un secondo turno. Il Presidente Abdoulaye Wade, potrebbe non aver ottenuto più del 50% dei voti necessari per decretare la vittoria.

Secondo dati forniti dall’opposizione, Wade avrebbe raccolto solo un terzo dei voti. Subito dietro di lui, col 26% delle preferenze, Macky Sall, suo ex Primo Ministro. Cifre contestate dallo staff di Wade, ma che ormai circolano per le strade del Paese.

“I senegalesi sono saggi, l’afflusso al voto è stato massiccio. Il Presidente forse pensava di vincere al primo turno, ma la gente gli ha dimostrato che non ne può più di lui, che deve andarsene”.

Contribuisce ad aumentare le chances dello sfidante l’ondata di proteste pre-elettorale contro Wade, che secondo alcuni, dopo 12 anni al potere,
sta infrangendo il limite di legge nel presentarsi per un nuovo mandato.

Francois Chignac, Euronews

“Mi trovo al quartier generale di Macky Sall, Macky come lo chiamano i senegalesi. È lui il candidato che sfiderà Wade al secondo turno. Da questa mattina continua il tam-tam su un possibile cambiamento nel Paese. Ma attenzione, i senegalesi sono molto prudenti: se Macky Sall vuole vincere al secondo turno, dovrà unire un’opposizione sicuramente forte ma molto divisa al proprio interno”.