ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dal G20: aiuti solo con riforme e crescita  

Lettura in corso:

Dal G20: aiuti solo con riforme e crescita  

Dimensioni di testo Aa Aa

Disciplina fiscale per riconquistare i mercati. Il G20 esorta l’Europa a rafforzare le difese anti-crisi, puntando anche su crescita e occupazione, la chiamata di aiuti al Fondo Monetario Internazionale per ora resta congelata.
Non c‘è stata unanimità al vertice di Città del Messico tra chi, come gli Stati Uniti, antepone le riforme ai finanziamenti, e chi preferirebbe aumentare le somme a disposizione, come i Paesi dell’Eurozona.
 
Christine Lagarde, Direttore Fmi:
“Abbiamo recepito dai partner dell’Ue, in particolar modo dalla Germania, che la solidità, la credibilità e l’adeguatezza delle difese dell’eurozona saranno oggetto di valutazione a marzo prossimo. Si tratta di un passo importante per tutti i membri del G20 per poter determinare il loro contributo all’aumento delle disponibilità del fondo”.
 
Tempo: è questo che chiedono i Paesi del G20 sia per valutare i segnali di stabilizzazione dell’economia europea, le cui stime per il 2012 sono state recentemente riviste al ribasso, sia per decidere se aumentare le risorse dell’Fmi.
Il plauso degli Stati Uniti alle misure adottate da Spagna e Italia, intanto, alimenta l’ottimismo: è stato evitato il deragliamento della ripresa.