ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen. Autobomba nel giorno dell'investitura del nuovo presidente

Lettura in corso:

Yemen. Autobomba nel giorno dell'investitura del nuovo presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Un attentato ha salutato il nuovo presidente dello Yemen. L’autobomba scoppiata davanti alla residenza presidenziale di Mukalla, nel sud-est del paese, ha provocato almeno 26 morti e una trentina di feriti fra le guardie repubblicane.

L’azione terroristica, rivendicata da Al Qaida, è giunta nel giorno in cui il presidente ad interim Abd Rabbo Mansour Hadi ha prestato giuramento a Sanaa. Hadi è stato eletto in uno scrutinio in cui era l’unico candidato, nel quadro di una transizione promossa dai paesi del Golfo e concordata con l’ONU, Bruxelles e Washington.

Il neopresidente non è un volto nuovo in quanto dal 1994 era il vice di Alì Abdullah Saleh, il presidente estromesso da una rivolta dopo 33 anni di potere incontrastato. Ferito durante gli scontri, Saleh è tornato l’altro ieri in patria dopo un periodo di cure negli Stati Uniti.