ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Processo ONG in Egitto, più tempo per soluzione diplomatica

Lettura in corso:

Processo ONG in Egitto, più tempo per soluzione diplomatica

Dimensioni di testo Aa Aa

Il processo in Egitto a 43 lavoratori di ONG, tra cui americani e europei, proseguirà a fine aprile.
Il posticipo tra due mesi, una mossa che punta a distendere le relazioni tra il Paese e gli Stati Uniti, dopo l’incriminazione delle associazioni, accusate di attività politica illegale contro il governo.

L’incidente diplomatico aveva messo in discussione anche gli aiuti militari statunitensi al Cairo, pari a 1 miliardo e trecentomila euro.

“Stiamo valutando i risultati del procedimento legale che si è svolto oggi” ha fatto sapere il sgretario di Stato americano Hillary Clinton. “Dirò di più quando avremo ultimato le analisi e raccolto maggiori informazioni”.

La vicenda risale allo scorso dicembre. Le accuse ai gruppi: non essersi registrati nel Paese, aver ricevuto fondi illegali dall’estero, condurre attività politica e di spionaggio sotto copertura del lavoro sociale.