ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rogo Corano: attaccato Consolato Usa ad Herat, diverse vittime

Lettura in corso:

Rogo Corano: attaccato Consolato Usa ad Herat, diverse vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

In Afghanistan sfociano nel sangue le proteste anti statunitensi per il rogo di alcune copie del corano avvenuto nella base di Bagram.

Almeno dodici persone sono rimaste uccise nelle violenze che ancora una volta hanno accompagnato le manifestazioni. Sette le vittime ad Herat e due nella parte orientale del Paese.

Nella provincia di Nangahar, un uomo che indossava un’uniforme dell’esercito afgano ha ucciso due militari statunitensi. Due manifestanti sono stati uccisi ed altri sette feriti dal fuoco dei soldati della Nato contro la folla che aveva preso d’assalto la locale base militare.

Le milizie talebane hanno invitato la popolazione a non limitarsi alle proteste, ma a colpire le basi e il personale militare dell’Isaf.

I taleban del Punjab hanno rivendicato anche l’attacco ad un commissariato di Peshawar in cui sono morti quattro membri delle forze di polizia e tre kamikaze.

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha inviato una lettera di scuse alle autorità di Kabul promettendo di avviare un’inchiesta sul rogo dei testi sacri.