ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran, al via la campagna per le legislative di marzo

Lettura in corso:

Iran, al via la campagna per le legislative di marzo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha preso il via in Iran la campagna per le elezioni legislative del 2 marzo: uno scrutinio biocottato dalle forze riformatrici che consentirà tuttavia di misurare il consenso tra la popolazione della guida suprema, l’ayatollah Ali Khamenei, e del presidente Mahmoud Ahmadienjad.

Basso l’entusiasmo suscitato tra gli elettori iraniani.

“Abbiamo di fronte diversi problemi economici, ma non credo che si risolvano con delle elezioni. Io stesso non ho mai votato perché non penso che il voto di persone come me possa avere un impatto. Inoltre, non vedo nessuno che mi possa rappresentare, che possa parlare a mio nome in parlamento o alla presidenza”.

Le elezioni di marzo, a cui partecipano più di tremila candidati, sono le prime dopo il contestato scrutinio presidenziale del giugno 2009, a cui seguirono otto mesi di proteste. L’Iran è oggi un paese alle prese con le sanzioni occidentali e sempre più isolato a causa del suo programma nucleare.